Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Ancona: ADACI nelle Marche per consolidare la propria presenza territoriale

ADACI nelle Marche

Lo scorso 9 Aprile il Gruppo di Lavoro “Eventi” della sezione Emilia Romagna-Marche ha organizzato un incontro ospitato da Confindustria Ancona. Lo scopo dell’evento era quello di diffondere la conoscenza di ADACI nelle Marche. In effetti i soci della sezione Emilia Romagna-Marche sono maggiormente concentrati nella zona Emiliana, ma sia in Romagna che nelle Marche sono presenti numerose aziende con molti operatori degli acquisti e della suply chain, che potrebbero entrare in Associazione, arricchendo le possibilità di scambio culturale e tecnico.

Gli argomenti trattati sono stati tutti connessi al settore trasversale degli acquisti “Indiretti”.

 

L’evento è stato aperto dall’intervento di Marco Venturi (Presidente della Sezione ERM), il quale ha dato il benvenuto ai partecipanti, tra cui diversi “non soci”, poi ha illustrato ADACI ed i vantaggi che i soci possono avere dall’essere membri di un network così attivo ed aperto.

Angelo Profili (Consigliere sezione ERM) ha fornito dati statistici provenienti da uno studio universitario, da cui si evince che molte aziende, specie nel Nord Europa, stanno ottenendo dei grandi risultati, in termini di incremento degli utili, agendo sulla  ottimizzazione dei costi indiretti, a partir dalla logistica alle facility ecc. Queste risorse sono un vero e proprio “tesoretto nascosto” che le aziende hanno , ma che spesso non sfruttano. Profili ha dato anche qualche spunto di riflessione per migliorare e performance attraverso alcune “best practices”per gli acquisti indiretti.

Il secondo argomento trattato da Marco Buttaro (Consigliere ERM) riguardava la “mobilità aziendale”, in particolare il noleggio a lungo termine. Ormai la maggior parte delle aziende utilizza questo servizio, ma spesso gli uffici acquisti non hanno gli strumenti o l’esperienza per massimizzare i risparmi, senza intaccare il livello di servizio. Sono stati forniti interessanti spunti e anche qualche dato per fare benchmark.

Paolo Fincato ha illustrato la presentazione preparata da Federica Camurri che, per ragioni di lavoro, non ha potuto partecipare. I documenti erano una testimonianza relativa ai risultati ottenuti da Federica nella sua azienda, in tema di manutenzioni e buoni pasto. Paolo ha utilizzato questi argomenti per stimolare la discussione, che si è arricchita con il contributo di molti dei partecipanti.

Interessante anche l’argomento proposto da Gianluca Fabbri (Consigliere ERM). Il titolo della sua relazione era “Convenzioni ex art.14 cooperative sociali. Nuove opportunità dalla Regione Marche”. Da poco la Regione Marche ha deliberato in merito alla legge quadro che regola la materia, di fatto aprendo la strada a nuove opportunità, per ottenere numerosi vantaggi, tramite l’utilizzo delle cooperative sociali di cat B.

Il responsabile del Gruppo di lavoro, Ivan Barzagli ha chiuso i lavori manifestando la sua soddisfazione per l’attiva partecipazione alle discussioni da parte della maggioranza dei partecipanti. La “ciliegina sulla torta” è stata la richiesta di iscrizione ad ADACI avanzata da alcuni partecipanti.

 

Pin It

ADACI

Fondata nel 1968, ha costituito fin dalle sue origini un preciso riferimento culturale e professionale per chi opera negli Approvvigionamenti, Supply Management, Gestione Materiali, Logistica e Facility Management...

Seguici anche su: