ADACI- SEZIONE Nazionale

07/02/2022

Candidati all’Excellence Award 2022, il premio della CPO Lounge

PROCUREMENT AND SUPPLY MANAGEMENT EXCELLENCE AWARDS 2022

Direzione Procurement e Supply Management

7 Ottobre 2022 – Regina Palace Hotel, Stresa (VB)

in streaming e in presenza

Il concorso è l’occasione per far emergere le esperienze al di là dei confini della propria azienda e funzione. In un’epoca di trasformazione l’award riconosce le best practices innovative, che contribuiscono al cambiamento della percezione aziendale della funzione. Il Premio è uno stimolo per l’innovazione della funzione e la raccolta delle best practices e delle performance negli acquisti e supply management atte a creare valore e accrescere il vantaggio competitivo delle aziende.

Il Premio sarà consegnato al Regina Palace Hotel, Stresa (VB), nella giornata dedicata alla CPO LOUNGE.

Federica Dallanoce, Vice Presidente ADACI, sostiene che “Stiamo vivendo una nuova normalità che ha portato innovazione e tanti cambiamenti quotidiani. Ci stiamo preparando ad una nuova classe manageriale, un passaggio generazione nelle funzioni procurement e supply management; per questo motivo da quest’anno inseriamo un premio up to 35, per le funzioni che hanno affidato ai giovani nuove sfide. E’ in atto una ricerca continua di percorsi fattibili capaci di interpretare l’innovazione per il proprio network di fornitori e per l’azienda. Processi di integrazione, progetti di innovazione, cambio di motivazione e obiettivi. C’è molto lavoro da attuare per creare una filiera integrata.  Ci aspetta un periodo di incertezza in cui sperimentare la crescita di fiducia con i nostri partner esterni.” 

Abbiamo individuato 5 aree tematiche del premio al fine di individuare le organizzazioni e i manager che hanno contribuito alla realizzazione di best practices nel supply management e negli acquisti.

La giuria nell’assegnazione dei premi terrà conto della dimensione aziendale (PMI o Grande Azienda), e da quest’anno saranno considerati i progetti che hanno coinvolto i Giovani Executive sotto i 35 anni.

I progetti realizzati o in corso di implementazione dovranno essere inviati entro il 30 Giugno 2022.

Una Giuria e un Comitato Tecnico, effettueranno la valutazione dei progetti sulla capacità degli acquisti e della funzione di supply management di migliorare e contribuire ai risultati aziendali, attraverso pratiche innovative di:

  1. Diversity & Inclusion

I principi dell’agenda 2030 sono principi chiave che attivano innovazione nelle filiere la supply chain. Ad oggi sono a disposizione delle imprese numerosi strumenti volti a facilitare una sana gestione ambientale, sociale ed economica. In tutti gli ambiti i prodotti sono strettamente collegati alla sostenibilità dell’azienda e la sua filiera, del prodotto e delle persone coinvolte. Per affrontare questa sfida, occorre una gestione responsabile dell’intera supply chain. Indagare la filiera, focalizzandosi sull’ultimo anello della filiera per misurare e migliorare gli obiettivi di dell’agenda 2030 collegati alle equità intragenerazionale (n.1), alla equità sul cibo disponibile (n.2), salute e benessere a tutte le età (n.3), livelli di istruzione obiettivo (n.4), equità di genere (n.5), ridurre le disuguaglianze (n.10) di e fra nazioni, la tutela dei diritti essenziali (n.16) dell’umanità. Da un lato si analizzano le caratteristiche del business, in secondo luogo come si contribuisce con un impatto efficace a contribuire alle prestazioni di sostenibilità della filiera.

  1. Procurement & STEM

Due terzi delle professioni del futuro riguarderanno l’ambito tecnico-scientifico ed entro il 2025 in Europa verranno creati 7 milioni di nuovi posti di lavoro legati a competenze STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics). La funzione procurement è pronta ad accogliere le tecnologie dell’intelligenza artificiale? Quali sono le applicazioni delle reti neurali, del machine learning e dei big data, dell’analisi dei dati, intelligenza artificiale e degli algoritmi? Questa categoria è rivolta a raccogliere i progetti che hanno impiegato algoritmi, semantica, intelligenza artificiale atti a efficientare e migliorare il procurement.

  1. Global Procurement

In questa categoria si collocano i progetti di gestione di una funzione su scala nazionale e internazionale, di creazione di processi di acquisto integrati e semplificati, alla visibilità della filiera e delle informazioni, alla gestione dei contratti internazionali, alla strutturazione di tower of control di una procurement di ultima generazione.

  1. Progetti di Outsourcing

E’ stimolante pensare di volere e potere incidere costruttivamente sulla evoluzione economica e sociale dell’azienda attraverso l’avvio, la gestione di servizi complessi, che rispondono necessità di clienti e impegnano i fornitori in servizi specifici. Il procurement attraverso trattative dirette, gare ed appalti, ecc. coinvolge delle funzioni aziendali, impone il rispetto delle policy interne, verifica e aggiorna i contratti, definisce i KPI, il rispetto delle tempistiche. In questo ambito rientrano tutti le tipologie di esternalizzazioni dall’ ICT a sevizi specialistici a sharing di spesa, pay per use, buy or lease, e altre modalità atte al raggiungimento degli obiettivi prefissati.

  1. Progetti di Sostenibilità

Un business sostenibile è un requisito imprescindibile per affrontare le sfide del futuro. Coerentemente con questa visione, oggi il Procurement ha il ruolo di convertire la catena di fornitura in catena di fornitura sostenibile, sviluppare economia circolareinnovazione digitalecondivisione dei nostri valori e obiettivi con i fornitori. La nostra funzione vive un profondo cambiamento del ruolo, di interazione con gli stakeholder e con i partner per creare di valore. Questa categoria premia i progetti di sostenibilità del procurement.

Ogni azienda potrà presentare una sola candidatura e l’iscrizione è gratuita.

Premiazione: commissione di valutazione composta da una giuria di professori e professionisti.

Presentazione Excellence Award 2022

MANAGER, AZIENDE, ORGANIZZAZIONI DI DIVERSE DIMENSIONI E SETTORI
Sperimentano nuove frontiere di ECCELLENZA.

COME CANDIDARSI AL PREMIO

La candidatura è aperta a tutte le aziende, pubbliche e private, con funzione Acquisti e/o Supply Management interna, che negli ultimi 12 mesi o nell’anno stiano realizzando un progetto importante con le caratteristiche di innovazione, qualità, complessità e impatto sulla struttura aziendale e sui fornitori. Possono presentarsi sia la funzione che aree verticali come Procurement diretto e indiretti, Pianificazione, Logistica, Supply Management, Supply Chain Design, Sviluppo nuovi fornitori, CPO, Direttori Logistici e Supply Chain Manager e Professionisti del Procurement.

E’ possibile concorrere per una categoria presentando una relazione descrittiva del progetto, il contesto, le finalità: vai alla scheda del progetto.

Le relazioni sono richieste in formato elettronico entro il 30 giugno 2022 all’indirizzo adaciaward@adaci.it indicando nell’oggetto “EXCELLENCE  AWARD 2022”.

CONSULTA IL REGOLAMENTO

 

COMITATO EXCELLENCE AWARD 2022

 

Michele Anzivino: Direttore Rivista Approvvigionare

Giovanni Atti: Past President e Responsabile R&D ADACI

Elio Borgonovi: Docente Universitario Università Bocconi di Milano

Federica Dallanoce: Vice Presidente ADACI – Senior Partner Fair Play Consulting Srl

Paolo Marnoni: Vice Presidente ADACI, Responsabile Centrale Acquisti Gruppo bancario cooperativo ICCREA

Andrea Lucarelli: Responsabile Formazione e Qualificazione professionale ADACI

Francesco Rizzi: Prof. Associato in Management presso Università degli Studi di Perugia

Fabrizio Santini: Presidente Nazionale ADACI

————————————————————————————————————————-

REGOLAMENTO

A CHI È RIVOLTO

Il Premio è aperto a tutti i Manager, Team, Organizzazioni di aziende pubbliche e private, profit e no profit, con funzione Procurement, Logistica e Supply Management interne, che abbiano realizzato negli ultimi 12 mesi o stiano realizzando, un progetto particolarmente innovativo in Area Procurement, Logistica e Supply Management, con particolare riferimento ad almeno una delle cinque tematiche opzionate per l’anno 2022:

  1. Diversity & Inclusion
  2. Procurement & STEM
  3. Global Procurement
  4. Progetti di Outsourcing
  5. Progetti di Sostenibilità

COME PARTECIPARE:

Ogni partecipante potrà presentare un solo elaborato, redatto in lingua italiana, compilando le singole sezioni della scheda attenendosi alle indicazioni riportate nel form candidature (es. in termini di numero di parole utilizzabili, caratteristiche e dimensione file) disponibile sul sito ADACI.

Le relazioni sono richieste in formato elettronico entro il 30 giugno 2022 all’indirizzo adaciaward@adaci.it indicando nell’oggetto “EXCELLENCE  AWARD 2022”.

VALUTAZIONE:

Tutti i professionisti che presentano nei tempi e nel rispetto delle modalità indicate nel regolamento, saranno esaminati da un’apposita Commissione di Valutazione. La Commissione, il cui giudizio è inappellabile e insindacabile valuterà, tra i vari fattori, la qualità dell’intervento descritto, il valore in termini di innovazione, la complessità del progetto, l’originalità, il pragmatismo, l’impatto e gli effetti sulla struttura aziendale e sulle persone, la replicabilità in altri ambienti e contesti. Sarà oggetto di particolare attenzione il carattere internazionale del progetto. Sulla base dei diversi fattori oggetto di valutazione, i progetti selezionati dalla Commissione saranno portati all’attenzione del pubblico. Inoltre è definito dalla giuria il Premio Leonardo per menzioni speciali di eccellenza.

PREMIAZIONE:

La proclamazione dei vincitori, a cui verrà conferito pubblico riconoscimento, avrà luogo durante l’evento CPO Lounge Community del 7 Ottobre 2022, presso il Regina Palace Hotel, Stresa (VB). 

DIFFUSIONE:

Manager e aziende partecipanti autorizzano ADACI a rendere pubblica una sintesi del progetto presentato, per favorire l’espressione del giudizio da parte dei partecipanti al CPO Lounge e autorizzano inoltre a pubblicare, in toto o in sintesi, sui media dell’Associazione (Approvvigionare, sito, booklet, social, blog, etc…) il materiale oggetto della candidatura. Autorizzano infine l’Associazione a promuovere il concorso e il progetto su stampa e media, anche al di fuori del network ADACI.

Riferimenti:

Excellence Award 2022

ADACI Via Imperia 2 – 20142 Milano

adaciaward@adaci.it –  www.adaci.it

 

————————————————————————————————————————

SCHEDA PROGETTO EXCELLENCE AWARDS 2022 

Le candidature per l’EXCELLENCE AWARDS dovranno essere inviate alla mail adaciaward@adaci.it  entro il 30 giugno 2022 e dovranno essere presentati i seguenti documenti:

  • file word con l’indicazione:
    • nome, cognome e ruolo dell’autore del progetto
    • azienda
    • CV – breve presentazione della persona che presenta il progetto e che quindi sarà presente alla CPO Lounge del 7 ottobre 2022 (max 300 parole)
    • titolo e categoria del progetto (1 categoria)
    • abstract del progetto (max mezza pagina)
  • Presentazione del progetto in power point (massimo 12 slide escluse le due pagine di copertina)
  • Opzionale: file word descrittivo del progetto (massimo 3 pagine)

SCARICA I DOCUMENTI NECESSARI: