ADACI- SEZIONE Nazionale

19/02/2020

SITUAZIONE CORONAVIRUS IN CINA

Caro Socio,

con la presente riteniamo importante darti un aggiornamento di quanto sta succedendo in Cina a proposito dell’epidemia del COVID-19 che ha colpito il paese, in primis desideriamo esternare la nostra solidarietà al popolo cinese ed a tutti coloro che stanno nel mondo lottando per contenere la diffusione del virus.

Desideriamo fornirti tutto il nostro appoggio per risolvere situazioni che bloccano o potranno potenzialmente bloccare le attività dell’azienda per cui lavori in quanto vincolato ad approvvigionamenti di materiali da quelle aree.

La community di ADACI, grazie sia al numero delle aziende rappresentate sia al legame di collaborazione esistente tra i soci, potrebbe supportati a gestire un piano di recupero o a reperire nuove fonti o soluzioni di fornitura.  

Contatta la segreteria nazionale allo 02-40072474 int.5 oppure invia una mail a covid19-desk@adaci.it e vedremo di dare corso ad iniziative e risposte in tal senso.

Al 17 febbraio 2020, circa 71,800 persone hanno contratto il virus (la stragrande maggioranza in Cina), il che ha causato oltre 1.700 decessi. Il rischio di contrarre il virus al di fuori della Cina è attualmente molto basso.

La continua vigilanza e il mantenimento di buone pratiche igieniche che tutti noi seguiamo, ovunque lavoriamo, è una precauzione importante da adottare per ridurre il rischio di diffusione del virus.

Per ulteriori aggiornamenti è possibile accedere al sito seguente: https://coronavirus.app

Tutti i fornitori stanno lentamente iniziando a riprendere le attività in Cina dopo la lunga pausa prolungata di Capodanno. I fornitori hanno bisogno di autorizzazioni da parte delle autorità per la riapertura e il rilascio di queste ultime richiede tempo. Anche le restrizioni di viaggio in Cina stanno rendendo la ripresa della produzione una sfida, in quanto i fornitori cercano di gestire il loro fabbisogno di approvvigionamento di risorse.

E’ innegabile che questa situazione lascerà il segno in ogni futura VALUTAZIONE DEL RISCHIO PAESE, ma non è il momento per perdersi in inopportuni commenti.

Stiamo uniti, questa è la forza del nostro Paese questa è la forza di essere parte dell’ADACI la nostra associazione.

Cordiali saluti

ing. Fabrizio Santini

Presidente Nazionale ADACI