Archive :

XVIII DOCTRINA ADACI “Internazionalizzazione e mercati globali per l’impresa globale”

EVENTO SOLD OUT!!

Affrontare la sfida integrando conoscenze e competenze permette di allargare gli orizzonti e predisporre un team di manager ed esperti a supporto del progetto imprenditoriale.

Durante il Doctrina, manager e professori universitari si confronteranno al fine di individuare gli elementi chiave e spunti per imprenditori e tutti gli operatori
della supply chain.

Save the date: Giovedì 29 novembre 2018 dalle 9,00 alle 17,30

presso l’ALLIANZ STADIUM TORINO

8 crediti per il mantenimento dell’attestazione Q2P

scarica la locandina (versione italiano)

scarica la locandina (versione inglese)

Siamo riconosciuti nel mondo per la nostra creatività, il “made in Italy”. Design, moda, tecnologia, architettura, gastronomia costituiscono una leva competitiva in grado di produrre reali effetti economici, commerciali e imprenditoriali.
L’Italia e l’imprenditore italiano hanno avviato il processo di internazionalizzazione in tempi lontani e le multinazionali italiane ne sono un esempio positivo. Sfruttare appieno i vantaggi competitivi dell’internazionalizzazione non è immediato poichè l’internazionalizzazione è un processo complesso che richiedi investimenti, politiche di ricavi attesi e concrete riduzioni costi.
Restano ancora oggi diversità di popoli, culture, legislazioni locali, che rendono lontano il traguardo della omologazione globale. I fattori positivi della globalizzazione con la specializzazione dei paesi, nei loro settori di eccellenza sfruttano economie di scala. L’Europa è al centro della globalizzazione, realizzando ed esportando prodotti di elevata qualità che è difficile o impossibile produrre altrove. Inoltre, secondo i dati forniti dalla Commissione Europea, ogni miliardo di euro di esportazioni significa 14 mila posti di lavoro, a beneficio delle grandi imprese ma anche delle piccole e medie, che rappresentano più dell’80 per cento degli esportatori europei.
Borse mondiali governi inquieti, la minaccia di nuovi dazi annunciati dall’amministrazione Trump e dal governo Cinese, stanno seminando molte paure sui mercati, dove inizia a farsi serio il timore che la globalizzazione/internazionalizzazione come l’abbiamo sinora intesa possa presto cedere il passo a un mondo commercialmente meno aperto.
Una ventata di ostilità contro le politiche globaliste era arrivata dall’Europa ,da Londra, dove un referendum sulla permanenza del Regno Unito nella UE vide la vittoria clamorosa dei “Leave” boccia i vantaggi della globalizzazione.
Eppure, i mercati aperti hanno portato grandi benefici per tutte le fasce sociali. Se oggi possiamo acquistare beni e servizi a prezzi contenuti e scegliendo tra una varietà sterminata di offerte concorrenti, è solo grazie alla globalizzazione, che ha creato un mercato virtualmente mondiale, in cui tutti possono comprare tutto e dappertutto.
La globalizzazione ha, sempre, accelerato il progresso della tecnologia e dell’innovazione.
Lo sviluppo economico trae vantaggio dalla circolazione delle conoscenze, delle idee e dei capitali.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE
La quota di partecipazione è gratuita per i Soci ADACI, previa iscrizione on-line. Si darà priorità agli iscritti provenienti, in ordine, dalle aree: Acquisti, Procurement, Supply Chain, Logistica.
Per i non Soci l’iscrizione all’Associazione (la quota annuale come Socio Ordinario è di 160 euro) può avvenire anche contestualmente alla prenotazione per la partecipazione al Doctrina.
Per informazioni: contattare Sig.ra Laura De Faveri  all’email informazione@adaci.it

Al via la IV Conferenza annuale Supply Chain Edge Italy 2018

Nella definizione del programma di quello che è rapidamente divenuto uno degli appuntamenti professionali più importanti nel mondo del Supply Chain Management in Italia“, spiega Igino Colella, presidente della Italy Roundtable CSCMP, “ci siamo collegati ai contenuti dei Convegni internazionali organizzati dalla nostra associazione negli ultimi mesi a Rotterdam, Barcellona e Nashville, tutti finalizzati alla condivisione e all’approfondimento di esperienze e strumenti efficaci e innovativi”.

I lavori del IV Convegno annuale saranno articolati in tre fasi. Nel corso della prima sessione, plenaria, scenari e prospettive del mondo del Supply Chain Management saranno presentati da esponenti di A.T. Kearney, GS1, IDC e CSCMP.

Nella seconda parte della mattinata e nel primo pomeriggio, i lavori proseguiranno in sessioni parallele. Le diverse tematiche – Pianificazione e Ottimizzazione, Magazzino, Trasporti, Supply Chain Innovation & Finance– saranno affrontati in una serie di workshop di 40 minuti l’uno, nel corso dei quali testimoni d’azienda presenteranno e condivideranno casi ed esperienze su Automazione e Robot in Magazzino, Pianificazione con AI, Customer Centricity, Ottimizzazione Consegne, Blockchain e Cyber Security nella Supply Chain. In questo modo, i partecipanti al Convegno potranno scegliere gli argomenti di loro maggiore interesse.

La giornata sarà completata, in sessione plenaria, da un focus sulle Risorse Umane, con un duplice approccio: opportunità di carriera per i professionisti della Supply Chain (un workshop su come usare il Networking per la Carriera e presentazione della Ricerca ODM su Retribuzioni e Prospettive in Italia) e impatto della nuova normativa del lavoro su costi e operazioni (tavola rotonda con associazioni, legali e aziende).

Ecco il programma dell’evento con l’elenco degli interventi

La partecipazione è garantita per i membri del CSCMP.
Per associarsi, 
http://cscmp.org/iMIS0/CSCMP/Join/International_Digital_Membership.aspx
Per iscrizioni: 
http://www.eventbrite.it/e/biglietti-supply-chain-edge-italy-4th-italy-rt-annual-conference-50628128094

La gestione dei costi indiretti nell’era enterprise 4.0 – Roma, 29 novembre 2018

ADACI Sezione Centro Sud in collaborazione con Expense Reduction Analysts organizza un evento a tema il 29 novembre alle ore 17:30 presso il Circolo Ufficiali delle Forze Armate d’Italia a Roma.

ADACI, da sempre impegnata nell’ottimizzazione degli Acquisti di Beni e Servizi e nella valorizzazione delle risorse aziendali, organizza questo incontro per verificare lo stato dell’arte del settore. Al fine di valutare quali possano essere le linee guida, alcune delle innovazioni del mercato ed avere una panoramica dei trend provenienti da altri paesi europei, ADACI ha invitato Expense Reduction Analysts, organizzazione leader mondiale nell’ottimizzazione dei costi indiretti, che attraverso la voce di alcuni suoi professionisti, fornirà alcuni spunti di riflessione su temi di grande attualità.

La partecipazione all’incontro è gratuita previa iscrizione on-line, è aperta anche ai non Soci e a tutti coloro che operano nel settore.

Scarica la locandina

ADACI Associazioni Italiana Acquisti e Supply Management

Supply Chain Edge Italy

Adaci Formanagement vince il Grand Prix della Formazione

Adaci Formanagement ha conseguito il primo premio nel “Grand Prix Formazione 2018” organizzato da Expotraining nell’area Tecnico-Legale e Negoziazione per il progetto “Formazione Procurement” realizzato quest’anno per il cliente…

ADACI Associazioni Italiana Acquisti e Supply Management

La gestione dei costi indiretti nell’era enterprise 4-0

ADACI Associazioni Italiana Acquisti e Supply Management

Per competere nelle grandi sfide internazionali

ADACI Associazioni Italiana Acquisti e Supply Management

Un punto di incontro per i buyer

ADACI Associazioni Italiana Acquisti e Supply Management

La Digital Trasformation è un incessante divenire. Gli acquisti, catalizzatori della trasformazione digitale

ADACI patrocina l’evento: Conversione Industry 4.0″ Il cantiere della Next Manufacturing (R)Evolution – Milano 12 novembre 2018

ADACI patrocina l’iniziativa che Business Conference Lab organizza  il 12  novembre a Milano presso il Centro Svizzero dal titolo ” Conversione Industry 4.0″ Il cantiere della Next Manufacturing (R)Evolution.

 

Il convegno si propone come un’occasione di aggiornamento, approfondimento e confronto sui nuovi scenari che si vanno aprendo per le aziende manifatturiere e sulle modalità con cui le aziende stanno rimodulando la propria Supply Chain.

Tra gli speaker della mattina, manager di aziende quali

3M – Barilla – Bosch VHIT – Dedagroup – Fedegari Group – Fratelli Piacenza – Iemca Bucci Industries Group – Johnson & Johnson – La Perla – Lucart – Mandelli Sistemi – Lascor – Prima Industrie – SCA – SKF Group – Whirlpool

La sessione pomeridiana sarà articolata in tavoli di lavoro monotematici. I partecipanti (10/12 per tavolo), guidati da un team leader esperto, avranno modo di confrontarsi con colleghi di altre aziende sui seguenti argomenti

1) Nuove competenze per la trasformazione tecnologica dei processi manifatturieri: impatto sull’organizzazione, il lavoro e le risorse umane                                                                   

2) Servization: esperienze, strumenti e competenze per disegnare la propria roadmap                                                                    

Per visualizzare il programma della giornata: clicca qui

Per i Soci ADACI la partecipazione è gratuita.

1 2 3 28