Category : News

Partecipa all’Aerospace & Defense Meetings Torino, la business convention internazionale per l’industria aerospaziale e della difesa

ADACI segnala l’opportunità riservata a tutti i soci di partecipare al:

The 7th edition of AEROSPACE & DEFENSE MEETINGS TORINO will be held in the Oval Lingotto on November 26 & 27, 2019

Aerospace & Defense Meetings Torino is not a traditional exhibition, but the only bi –annual Supply Chain Event in Italy with a matchmaking program, strictly reserved for professionals from the global aerospace and defense industry.

Through this event, abe/BCI Aerospace will provide an online interactive platform allowing participants to take part in targeted meetings, exchanges and high-level conferences between contractors, OEMs, subcontractors and suppliers within the aerospace industry.

For this edition, will be welcoming more than 500 companies across over 25 countries from Europe, Africa, North & South America, Asia and Russia.

The Event is supported by Leonardo Company, Thale Alenia Space, Avio Aereo & Collins Aerospace.

Several big players have already confirmed: CASIC, AIRBUS, BOEING, SUKOI, BOMBARDIER, LOCKHEED MARTIN, ELBIT, MBDA, RAFAEL, ROLLS –ROYCE, SUPERJET INTERNATIONAL, ASI, NORTHROP GRUMMAN, COTESA, SAFRAN LANDING SYSTEMS, AEROVODOCHODY, HEROUX-DEVETEK, KAVASAKY HEAVY INDUSTRIES,  AEROSUD, NEXTEAM, MOOG, HONEWELL AEROSPACE.

Who can attend ?

Contractors active in supply chain, procurement, purchaising, engineering, product development, commodities, manufacturing and process, R&D, loocking for new technologies, cutting edge solutions, prime and second source qualified Suppliers want to sell their capabilities, products and services for the aerospace industry.

How does it work ?

  1. Register online for the business convention fill out the form describing your company, products, capabilities and services you looking for.
  2. Three weeks before the event, you will have access to the list of participants, and can send messages to those you wish to meet. You will also receive meetings requests from participants wanting to meet you.
  3. Taking into account the wishes of all participants, abe/BCI aerospace will schedule your business meetings and create a personalized meeting schedule taking place over the two-day period.
  4. You attend the business convention, including business meetings and conferences.

Program overview

November 26th Business Convention: (prearranged one-to-one meetings and workshops)

November 27h    Conference: “Transformation of Supply Chain 2020+”

Digital Transformation of Manufacturing Processes (Panel 1)

Transformation of products and Innovation (Panel 2)

 

For more information contact Dr. Alberto Claudio Tremolada on https://www.adaci.it/sportelli/sportello-fonderie

also for partecipate to our technical coffee meeting of 26 november in the morning.

A Stresa Direttori Acquisti e Logistici in equilibrio fra innovazione e sostenibilità

27 settembre 2019, Stresa (VB): sono previste 4 sessioni e 40 relatori per il Chief Procurement Officer Lounge Community presso il Regina Palace Hotel.

Nell’agenda delle imprese italiane compare l’ecosistema sostenibile della filiera dei fornitori, un progetto, strumento e opportunità di cogliere innovazione, vantaggio che le imprese stanno sviluppando per essere competitive. Tutto è facile a parole, ma quando si tratta di metterlo in atto servono profili specializzati, ibridi e collaborativi.

Ne parleranno Executive del Procurement e Supply Management, che hanno attivato tecnologie digitali nel processo produttivo e con i partner di fornitura, al meeting  CPO (Chief Procurement Officer) LOUNGE COMMUNITY di ADACI, l’associazione dei direttori acquisti e del supply management, il 26 e 27 settembre 2019 a Stresa. La CPO Lounge è parte del progetto sviluppato da ADACI insieme al Fucina (Rezzato-Brescia, appena terminato), al Magister e ADACI Smart (in calendario a Livorno l’8 novembre 2019), dedicato ai professionisti, al mondo accademico ed imprenditoriale. Il Presidente Nazionale Fabrizio  Santini, il Segretario Generale Federica Dallanoce insieme a Laura Echino (Presidente ADACI Sez. Piemonte/Valle d’Aosta) e Paolo Marnoni (Vice Presidente ADACI) riportano il tema guida della CPO LOUNGE di ADACI, che la vera innovazione sta nell’effetto combinato di soluzioni tecnologiche, di approccio, della relazione con il partner: soluzioni legate in un ecosistema.

Nel panel Innovazione sarà presente Luca Manuelli, Chief Digital Officer Ansaldo Energia, Presidente del Cluster “Fabbrica Intelligente” e SVP Quality, IT e Process Improvement che racconterà la sua esperienza con 300 aziende selezionate innovative e l’obiettivo di arrivare a 1000 in pochi anni. L’innovazione tocca tutte le dimensioni dell’azienda e ne discuteranno aziende leader come Ferplast Spa con il CPO Lorella Danese e Fazer Group con il Vice President Direct Materials Petteri Nisonen, il prof. Massimo Marotta (Università degli Studi di Perugia), Giampiero Volpi di Niuma. Un confronto aperto sull’imprescindibile convergenza di area Procurement e nuove professionalità.

Keynote speaker della sessione Innovazione sarà Ivan Ortenzi (Twitter: @IvanOrtenzi), Economista con Master in Open Innovation e Corporate Entrepreneurship presso ESADE, autore del libro «Innovation Manager» edizione Franco Angeli (2018) con la sua più che decennale esperienza di consulente a fianco di molti Chief Innovation Officer. Un approccio all’innovation management che si sintetizza in tre passaggi principali: Accettazione, Adattamento e Adozione.

Secondo Ortenzi la dinamica innovativa coinvolge il Procurement e il suo/a alfiere il CPO (Chief Procurement Officer) in un duplice ruolo come abilitatore e certificatore delle scelte operative. Il procurement diviene sia area di innovazione (Innovation 4 Procurement) sia attività aziendale che integra gli strumenti e le dinamiche dell’innovazione (Procurement 4 Innovation).

La partecipazione all’evento è a numero chiuso previa iscrizione online all’indirizzo https://shop.adaci.it/cpo-lounge-stresa-27-set.html e conferma dalla Segreteria Nazionale.

Scarica il programma completo

Lavoro: si ricerca Responsabile Ufficio Acquisti a Brescia

Evolut Spa, parte di un gruppo multinazionale con HQ in China e leader nel campo dell’Automazione su diverse applicazioni sia per la General Industry sia per l’Automotive, ricerca un Responsabile Ufficio Acquisti.

Il candidato, coordinando 3 risorse,  dovrà gestire il processo di acquisto nel miglior rapporto qualità/prezzo dei materiali diretti ed indiretti ed i servizi sia ausiliari alla produzione che quelli generali, in particolar modo dovrà gestire direttamente il settore merceologico dei particolari a disegno.

Il candidato sarà altresì responsabile della formazione e della crescita professionale del Team di lavoro verso una sempre maggiore consapevolezza dell’importanza e delle peculiarità della fase di Acquisto di Beni e Servizi per un’Azienda che lavora a Commessa.

Nell’organizzazione, di tipo matriciale, il suo riferimento gerarchico sarà il CFO ed il suo riferimento funzionale sarà il COO.

Le attività principali saranno:
Individuazione e assessment fornitori, collaborando con le funzioni aziendali collegate al processo di acquisto di materiali e servizi
Gestione trattativa e negoziazione economica
Valutazione delle scelte di make/buy ed outsourcing
Migliorare e gestire un vendor rating dei fornitori sia diretti che indiretti con attenzione alla riduzione del TCO
Organizzazione e schedulazione dei piani dei fornitori
Emissione ordini ai fornitori sia per acquisti sia di serie che di parti speciali
Viene richiesta conoscenza del disegno meccanico, delle lavorazioni di carpenteria, verniciatura e di meccanica di precisione.

Obiettivi:
Selezione di nuovi fornitori, valutando la capacità, l’affidabilità nelle lavorazioni, consegne e la qualità
Esaminare le offerte e concordare i prezzi di acquisto, con responsabilità di negoziare i termini dei contratti di fornitura
Selezionare i fornitori in base ai prezzi, alle condizioni di vendita, alle loro caratteristiche produttive e alla qualità delle materie prime, dei semilavorati o dei prodotti finiti
Creare e crescere professionalmente un team acquisti efficace ed efficiente
Gestire e sollecitare gli approvvigionamenti.

Sono Richiesti:
Esperienza pregressa in ruolo corrispondente
Conoscenza dei processi di valutazione, affidamento e schedulazione dei fornitori
Esperienze in azienda con acquisti a commessa.
Conoscenza del disegno meccanico
Buone doti di negoziazione
Laurea in ingegneria o comunque con competenze specifiche nel settore della meccanica
Buona conoscenza con i moderni strumenti di office automation e dei sistemi gestionali ERP
Conoscenza concetti e processi della lean manufacturing e gestione del magazzino
Buone capacità di Problem Solving oltre che proattivo e propositivo
Capacità di analisi critica e di prendere decisioni anche in contesti complessi
Approccio orientato al risultato
Buona conoscenza della lingua inglese
Capacità di stesura di accordi contrattuali e capitolati di fornitura.

 

Proponi la tua candidatura inviando il tuo CV all’e-mail: informazione@adaci.it  e indicando come oggetto RIF. AP01BS

MAGISTER VI EDIZIONE: FUNZIONE ACQUISTI TRA INNOVAZIONE E COMPETENZA – LIVORNO, 8 NOVEMBRE 2019

ADACI presenta la VI edizione del Magister “Funzione acquisti tra innovazione e competenza”, che si svolgerà venerdì 8 novembre 2019 dalle 9.00 alle 18.30 (registrazione dei partecipanti ore 8.15) presso il Grand Hotel Palazzo Livorno – Viale Italia 195 (LI).

Il Magister è l’evento al quale partecipano i professionisti del procurement, esperti associati di ADACI e primari esponenti del mondo accademico con l’intento di stimolare lo sviluppo delle idee e ampliare gli orizzonti professionali attraverso un format che prevede l’organizzazione di tavole rotonde separate (top manager e professori universitari) e di un successivo confronto aperto tra il pensiero aziendale e quello culturale ed accademico su tematiche del supply chain management.

L’evento prevede la partecipazione di prestigiosi keynote speaker che porteranno il contributo della loro esperienza accademica o professionale.

Giovedì 7 Novembre, dalle 17.00 alle 20.00 presso Fondazione L.E.M. (Livorno Euro Mediterranea) – P.za del Pamiglione, 1 (LI) – presenteremo invece l’ADACI SMART, l’incontro tavola rotonda con la partecipazione di professionisti del procurement, esperti associati di ADACI e primari esponenti del mondo accademico ed aziendale per sviluppare idee e ampliare gli orizzonti professionali e definire gli obiettivi, temi di analisi e ricerca nel mondo del purchasing e del procurement. Le risultanze di tale incontro potranno diventare le linee guida per l’ADACI SMART e Magister del 2020 e la base per le prossime survey, riviste e pubblicazioni di ADACI.

La partecipazione alla VI edizione del Magister dà diritto a 8 crediti per il mantenimento dell’attestazione Q2P ADACI.

La partecipazione è gratuita per i soci ADACI previa iscrizione online all’indirizzo https://shop.adaci.it/magister-8-nov-2019-livorno.html

SCARICA LA LOCANDINA

 

Presentazione on campus del Percorso Executive in Supply Chain Management: 17 settembre ore 18:15

Martedì 17 Settembre dalle ore 18:15 alle 20:00 presso il Politecnico di Milano (Via Lambruschini, 4) ci sarà la presentazione per conoscere più da vicino la nuova edizione del Percorso Executive in Supply Chain Management, erogato in collaborazione con ADACI: i direttori del programma – Prof. Marco Melacini e Prof. Federico Caniato – racconteranno le opportunità connesse a questo percorso.

La partecipazione è gratuita previa registrazione; chi non riuscisse ad esserci fisicamente, può seguire la presentazione in diretta streaming.

Per maggiori informazioni, clicca qui.

La nuova edizione del Percorso Executive in Supply Chain Management inizierà il prossimo 22 novembre: il programma è strutturato in modo flessibile e modulare e offre due diverse specializzazioni, in modo da rispondere in modo mirato alle diverse esigenze dei partecipanti, sia per chi lavora all’interno della funzione Acquisti sia per chi lavora nel mondo della Logistica.

ADACI sarà promotore del workshop organizzato da PIU’ “Sviluppo sostenibile: una sfida ambiziosa e conveniente da affrontare con consapevolezza” – 14 ottobre 2019

ADACI sarà fra i promotori del Workshop di scambio esperienze e di approfondimento organizzato dall’Associazione PIU’-Professioni Intellettuali Unite “Sviluppo sostenibile: una sfida ambiziosa e conveniente da affrontare con consapevolezza”, che avrà luogo lunedì 14 ottobre dalle 14.30 alle 18.00 presso Scuola dei Mestieri – via Privata Benadir 5, Milano.

L’incontro si svolgerà con questa struttura:
1. Provocazione/destabilizzazione/motivazione al workshop
2. Definizioni termini e situazione della evoluzione del tema nel mondo delle imprese
3. Interventi stimolo di testimonianze di casi concreti di sforzi e problemi affrontati
4. Brainstorming di testimonianze/considerazioni di analisi critica su base esperienziale
5. Indicazioni di prospettiva e possibili percorsi praticabili da intraprendere

I destinatari del workshop sono Imprese, professionisti ed esperti sintonizzati verso il taglio specifico dell’evento, cioè un workshop non retorico, con priorità allo scambio di esperienze, di riflessioni, di confronto aperto e discussione. Il tutto in una visione etica dello sviluppo.

La partecipazione è gratuita con registrazione obbligatoria a PIU’ tramite l’indirizzo mail info@professionipiu.it

Scarica la locandina

Al via l’evento della CPO Lounge Community di ADACI il 27 settembre a Stresa

Al via l’evento della CPO (Chief Procurement Officer) Lounge Community di ADACI, l’Associazione dei direttori acquisti e del supply management, a Stresa, città di cultura e arte, situata nel cuore dei due laghi Lago Maggiore e Lago d’Orta, il 27 settembre 2019.

La CPO Lounge Community è un importante confronto annuale sul Procurement e la gestione del supply management. CPO, direttori Logistici e Supply Chain manager, si confronteranno sull’imprescindibile convergenza di area Procurement e Finance e sulle nuove professionalità: una complementarietà di ruoli quella del Finance e Procurement, che si intrecciano nella definizione del pricing per le materie prime, nella valutazione dei fornitori e degli algoritmi predittivi.

La CPO Lounge è parte del progetto sviluppato da ADACI insieme al Fucina (Rezzato, Brescia, appena terminato), al Magister e ADACI Smart (in calendario a Livorno l’8 novembre 2019), percorsi di crescita dedicati ai professionisti, al mondo accademico ed imprenditoriale. Il messaggio centrale e il tema guida della CPO LOUNGE di ADACI saranno i trends di sviluppo di cultura adeguata a costruire valore in azienda,  l’innovazione, la sostenibilità, la negoziazione strategica.

Il programma è fitto di interventi e dibattiti di grande rilievo e autorevolezza con personalità di primo piano del mondo accademico, dell’impresa e del giornalismo. I temi affrontati verteranno sulle priorità dell’agenda del Chief Procurement Officer e Supply Chain Manager con  l’impatto delle nuove tecnologie e l’adattamento delle strutture organizzative.

Ad aprire i lavori l’ intervento e i saluti di Edward Altman, Professore alla NY University a cui è stato dedicato il Procurement Excellence Award 2019, le cui celebrazioni saranno tenute in forma riservata la sera del 26 settembre all’hotel Regina Palace di Stresa. In rappresentanza delle istituzioni del Piemonte, per la città metropolitana di Milano Laura Specchio, Presidente Commissione Politiche per il Lavoro, Sviluppo Economico, Attività Produttive, Commercio, Risorse Umane, Moda e Design, la rappresentanza del Comando NATO Rapid Deployable Corps – ITALY (NRDC-ITA). Tra i principali ruoli ADACI, il Presidente Nazionale Fabrizio Santini, il Segretario Generale Federica Dallanoce, il Presidente della Sezione Piemonte e Valle d’Aosta Laura Echino, il Presidente della Sezione Lombardia e Liguria Vincenco Genco. Seguirà poi l’apertura del giornalista Orlando Ferraris.

Interverranno, tra gli altri, durante la giornate: Sergio Casella, Divisional President Barry-Wehmiller; Edward Altman, Professore Emerito Stern School of Business NY University; Marco Zoff, Chief Procurement & Supply Chain Officer di Leonardo; Claudio Notarantonio, CPO Salini Impregilo; Ivan Ortenzi, Innovation Expert, Speaker, Author and Lecturer, Business Integration Partner; Luca Luigi Manuelli, CDO Ansaldo Energia and President Cluster Intelligent Factory; Gabriele Sabato, Co-founder & Chief Executive Officer at Wiserfunding; Maurizio Esentato, CEO Classis Capital.

La sera degli Awards precederà l’apertura della CPO Lounge Community e verranno consegnati gli ADACI Excellence Awards ai finalisti.

La partecipazione all’evento è a numero chiuso previa iscrizione online all’indirizzo https://shop.adaci.it/cpo-lounge-stresa-27-set.html e conferma dalla Segreteria Nazionale.

Scarica il programma completo

Convocazione Assemblea Annuale Ordinaria 2019 dei Soci della Sezione ADACI Centro/Sud

A TUTTI I SOCI DELL’ADACI                                                                       

                                                                                                                             Milano, 16 maggio 2018

ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA SOCI ADACI

L’assemblea ordinaria è convocata in prima convocazione presso la Sede di Milano giovedì 14 Giugno 2018 alle ore 6,00 e in seconda convocazione:

SABATO 16 GIUGNO 2018 ALLE 13.00

c/o VILLA FENAROLI PALACE HOTEL – Via Mazzini 1 – 25086 Rezzato (BS)

 

“Pianificazione dei fornitori in condizioni di incertezza”: il nuovo libro di Fabrizio Albino Russo e Stefano Ruffini

ADACI è lieta di annunciare l’uscita del nuovo libro dei nostri soci e membri del Research & Development Committee ADACI Fabrizio Albino Russo e Stefano Ruffini, dal titolo “Pianificazione dei fornitori in condizioni di incertezza. Adaptive supplier capacity management”.

Il volume sviluppa un approccio innovativo alla gestione dell’incertezza. Questo metodo viene descritto basandosi su una serie di strumenti pratici spiegati con taglio operativo e senza trascurare l’apparato teorico indispensabile per comprendere a fondo le motivazioni che hanno portato all’adozione delle scelte e delle soluzioni di volta in volta proposte.

L’opera è il frutto dell’esperienza degli autori, che operano da molti anni in ambiti industriali complessi e si rivolge a chi, per professione, interesse di studio o personale, si ritrova a contatto con operazioni aziendali in ambiti fortemente incerti. Avendo in mente un insieme di lettori eterogeneo, gli autori hanno scelto di utilizzare un linguaggio adatto anche ai non addetti ai lavori, senza per questo rinunciare a un approccio rigoroso nella trattazione degli argomenti.

Il libro è disponibile online al seguente indirizzo: https://www.mondadoristore.it/Pianificazione-fornitori-Fabrizio-Albino-Russo-Stefano-Ruffini

I soci ADACI avranno il 20% di sconto sul prezzo di copertina del libro: per ricevere una copia, potete inviare una mail a informazione@adaci.it

Edward Altman fa tappa in ADACI al meeting della Community dei CPO “CPO LOUNGE COMMUNITY”

Edward Altman, professore di finanza alla Stern School of Business della New Your University e inventore del famoso modello Z-Score, fa tappa alla CPO Lounge Community di ADACI, l’Associazione del Procurement e del Supply management. Edward è uno dei massimi esperti mondiali di corporate bankruptcy, obbligazioni ad alto rendimento, analisi del rischio di credito e del distressed debt.

Durante la serata degli Awards, il 26 settembre a Stresa presso il Regina Palace Hotel, il Professor Altman consegnerà personalmente i premi Excellence Awards 2019 mentre il 27 settembre, nell’ambito del meeting riservato ai Direttori del supply management, terrà una Lectio Magistralis. Una tappa unica per i CPO italiani alla presenza di oltre 40 Speaker che animeranno il dibattito sulla nuova cultura professionale del supply management con un pubblico di Manager, Executive, Imprenditori e CEO.

La storia fra buyer e supplier si è mossa nella direzione “Chi ha soldi, ha vinto e detta le regole”. Ridurre l’attrito in ambito B2B è un obiettivo raggiungibile grazie al servizio puntuale dei fornitori e al rapporto evoluto del settore fintech verso l’equilibrio fra entrate ed uscite monetarie e la gestione del rischio finanziario di filiera. Obiettivo di una maggior vicinanza fra Procurement e Finance è alleviare e ridurre l’attrito per le aziende fornitrici della supply chain nelle operazioni commerciali quotidiane, offrendo allo stesso tempo un valore aggiunto reale per l’impresa.

Il Professor Altman approfondirà i nuovi equilibri internazionali sul  debito e i relativi impatti negli assetti organizzativi delle imprese internazionali e nazionali. Altman ci offrirà una opportunità di riflessione dalla sua esperienza di studioso, da oltre 50 anni, di rischio di impresa e mercati finanziari.

Edward è stato uno dei principali pionieri dell’analisi del rischio di credito negli anni ’60 e inventore dello Z-Score, il primo modello per la valutazione del credito (rating di valutazione della capacità dell’azienda di superare le crisi). Oggi Altman è considerato fra i 100 esperti al mondo di modellazione del rischio.

Inoltre ha fondato insieme a Gabriele Sabato una società fintech (Wiserfunding) nel 2016 per fornire una valutazione credibile ed indipendente della rischiosità delle PMI. Edward e Gabriele avevano iniziato sin dal 2004 a fare ricerca sul tema di analisi e gestione del rischio per le PMI pubblicando vari studi. Oggi Wiserfunding offre tramite una piattaforma web la capacità  di valutare in modo accurato, credibile ed indipendente il rischio di fallimento delle PMI in Europa.

Wiserfunding offre la possibilità di controllare il profilo di rischio di una qualsiasi azienda in Europa tramite la loro piattaforma web. Fornendo semplicemente la partita IVA, la sofisticata tecnologia che hanno sviluppato va  prendere tutte le informazioni quantitative, qualitative e macroeconomiche di cui hanno bisogno per girare i loro modelli e restituiscono in tempo reale un report al cliente. Ad oggi, Wiserfunding ha sviluppato 43 modelli specifici per le PMI segmentati per paese e settore.

Ed e Gabriele hanno colto la digital trasformation rinnovando l’algoritmo originale dello Z-Score e tenendo conto dei cicli economici brevi. Si tratta di un upgrade “tecnologico” e culturale flessibile per le aziende, modellabile su aspetti qualitativi e quantitativi come competenze, ruoli e relazioni con la supply chain grazie all’utilizzo di strumenti idonei a  valutare nello specifico aziende e contesto.  Offre un’ ampia scala di rating che conta 21 classi dal Rating più elevato A1 al C3 (più basso), più altre classi riservate alle aziende con procedure in corso, un modello che si adatta a tutte le esigenze.

La trattazione, cercherà di delineare aspetti propositivi e vantaggi di un sistema di monitoraggio a vantaggio di tutta la filiera. Esempi concreti facendone vedere l’applicazione. E’ importante esemplificare e portare la testimonianza diretta dell’applicazione.

1 2 3 31