Category : News Adaci formanagement

Liquid Procurement Training

ADACI e ADACI Formanagement Srl SU (società di formazione, consulenza e servizi di ADACI) hanno lanciato nel 2018 il progetto «CPO LOUNGE Academy», una piattaforma per la community dei Responsabili di Funzione della supply chain (CPO, COO, SCM, Direttori logistici).

Liquid Procurement Training

 

 

Adaci Formanagement vince il Grand Prix della Formazione

Adaci Formanagement ha conseguito il primo premio nel “Grand Prix Formazione 2018” organizzato da Expotraining nell’area Tecnico-Legale e Negoziazione per il progetto “Formazione Procurement” realizzato quest’anno per il cliente…

Scopri in anteprima il Nuovo Catalogo 2019

Adaci Formanagement è lieta di presentare il nuovo Catalogo 2019. Un sistema di percorsi e corsi studiato per assolvere le esigenze formative dei professionisti degli acquisti, della logistica e della supply chain operanti in aziende di ogni dimensione e attive in tutti i settori.

CatalogoAdaciFormanagement2019

Liquid Procurement Training

LA BUSINESS ACADEMY DEGLI ACQUISTI E DELLA SUPPLY CHAIN

PRESENTA

LIQUID PROCUREMENT TRAINING

SCARICA IL PROGRAMMA

 

 

Un percorso itinerante e un’occasione per conoscere casi aziendali di eccellenza ascoltati direttamente dalla voce

di chi li ha messi in pratica, ospiti delle aziende che ne sono state teatro

 

Adaci Formanagement conduce i professionisti ad apprendere “dentro” le esperienze di altri, coinvolgendoli in un percorso collaborativo interaziendale, caratterizzato dalle molteplicità e dalla diversità dei casi di studio esaminati.

L’alternanza di testimonial aziendali e formatori di esperienza è prevista durante l’intero percorso

per perseguire un perfetto connubio fra teoria e modelli applicativi all’avanguardia.

 

 

CERTIFICAZIONI E ATTESTAZIONI

Adaci Formanagement offre un ampio ventaglio di opportunità volte allo sviluppo delle competenze ed all’ottenimento di riconoscimenti della propria professionalità:

 – Riconosciute sia a livello nazionale, sia a livello internazionale

 – Differenziate per contenuti, profondità, vostro livello di seniority, lingua

 – Erogate direttamente da Adaci Formanagement o in collaborazione con istituzioni riconosciute a livello internazionale

ATTESTAZIONE Q2P ADACI

  • Percorsi formativi dal    “Corso Base Acquisti”   al        “Percorso per Responsabile Acquisti”
  • Finalizzati a sviluppare e a riconoscere competenze professionali crescenti
  • Riconosciuti dal Ministero dello Sviluppo Economico

> Scarica la presentazione

> Scopri i corsi per prepararsi

 

CERTIFICAZIONI INTERNAZIONALI

Percorsi di certificazione per i ruoli chiave della supply chain e della logistica erogati in collaborazione con:

–  Italy Round Table CSCMP (Council of Supply Chain Management Professionals)

 ENTE DI CERTIFICAZIONE AREA  CORSO DURATA AULA   BREVE DESCRIZIONE
CSCMP (Council of Supply Chain Management Professionals) Supply Chain SC-Pro TM Level One Certification  4 gg. (32 ore) Fornisce ai partecipanti una solida conoscenza relativa ai fondamenti del Supply Chain Management

 

Advance Operations Management School   , APICS Premier Channel Partner, società specializzata e leader nelle aree Operations e Supply Chain.

 ENTE DI CERTIFICAZIONE AREA  CORSO DURATA AULA   BREVE DESCRIZIONE
ISM (Istituto di SUPPLY MANAGEMENT)  Acquisti CPSM _Certified Professional in Supply Management 9 gg. (68 ore) Tratta in maniera completa ed esaustiva i temi relativi alla gestione degli Acquisti e Suppl y Management. E’ la certificazione di riferimento mondiale nel suo ambito.
APICS (Association for Operations Management) Operations CPIM _ Certified in Production & Inventory Management (Part 1 +2, iscrizione unica) 10 gg. (80 ore) Affronta in maniera completa ed esaustiva tutti processi per una gestione efficace delle Operations e della SC Managementio. Con 100.000 certificati, è la certificazione più nota al mondo nel suo ambito
BSCM (CPIM – solo parte 1).

Nota:l’esame permette l’ottenimento del CERTIFICATE of Cohomprension Basics Supply Chain Management. Per ottenere la certificazione è necessario superare anche l’esame relativo alla parte 2.

4 gg. (32 ore) E’ la prima parte del percorso CPIM e rappresenta un importante modulo Foundational di Supply Chain  per creare una base comune di competenze e linguaggio. E’ previsto un certificate of completion al superamento dell’esame.
Supply Chain SCOR – P   _  Supply Chain Operations Reference Model    3 gg. (24 ore) Programma per acquisire la conoscenza del framework SCOR per gestire con successo un programma di miglioramento della Performance nella Suppl y Chain con la gestione di Process, Tools, People e Metrics. P
 CSCP _ Certified Supply Chain Professional 5 gg. (40 ore) Tratta temi di strategia di Supply Chain, di progettazione del network di Clienti e Fornitori, e della sua gestione efficace oltre che di SCOR e gestione dei rischi.  Dal 2006 conta più di 20.000 certificati.

I Soci Adaci potranno accedere con una forte agevolazione sui prezzi di listino di Advance. Per usufruirne devono richiedere il codice promozionale alla nostra Segreteria Corsi: formanagement@adaci.it  tel +39 02 40072474 / 40090362.

 

 

ADACI Formanagement sigla accordo con Advance

Advance e Adaci Formanagement siglano un accordo per ampliare l’offerta formativa. Advance Operations Management School, APICS Premier Channel Partner, società specializzata e leader nelle aree Operations e Supply Chain e Adaci Formanagement, società specializzata nella formazione e consulenza in area Acquisti e Supply Management, hanno recentemente siglato un accordo per ampliare l’offerta destinata ai propri network.

MIP POLITECNICO DI MILANO E ADACI FORMANAGEMENT – Scopri il Percorso Executive in Gestione strategica degli acquisti

In collaborazione con ADACI, l’Associazione Italiana Acquisti e Supply Management Il Percorso è rivolto a quadri, manager e consulenti che vogliano maturare un approccio strutturato per l’elaborazione della strategia di acquisto ed apprendere le tecniche più adatte alla propria realtà aziendale.

La visita ai fornitori- In aula a Milano

La complessità della relazione con i fornitori rende obbligatorio il sopralluogo presso la sua sede, sia nel corso del processo di qualificazione sia durante la sua attività quale fornitore di beni o di servizi. La visita al fornitore riveste un significato determinate ai fini della qualità dei processi d’acquisto poiché soltanto la presenza di esponenti della funzione acquisti dell’azienda cliente presso gli uffici e le strutture di produzione del fornitore permette di acquisire le informazioni e le notizie necessarie a verificare la sua affidabilità e a progettare lo sviluppo di nuove attività. L’organizzazione di una visita a un fornitore, sia essa di qualifica, ispettiva o di sorveglianza, richiede attenzione ai dettagli del programma, degli obiettivi e della composizione dello staff di visita. Le norme, le regole e le consuetudini comportamentali e relazionali da seguire nel corso della permanenza presso la sede del fornitore sono decisive al fine di costruire il corretto clima di collaborazione necessario per il buon esito della visita. La predisposizione di una check list personalizzata per ciascuna visita consente di assumere i dati salienti in forma ordinata e permette di elaborare il report di visita in tempi brevi.

Laboratorio di Category Management – In aula a Milano

La filosofia e la pratica del category management si è consolidata presso le funzioni acquisti delle aziende di ogni dimensione e appartenenti a tutti i settori di attività economica. La ragione della diffusione di questa modalità di organizzazione della funzione acquisti risiede nella progressiva affermazione della consapevolezza che soltanto professionisti degli acquisti fortemente specializzati in un singolo settore merceologico hanno la possibilità di agire con successo sui mercati d’acquisto. Il buyer che viene “promosso” category manager ha l’assoluta necessità di apprendere le tecniche e le regole chiave dei nuovi compiti che è chiamato ad assolvere: attitudini analitiche, competenze tecniche e contrattuali, strumenti di indagine dei mercati d’acquisto, predisposizione alla gestione di ambiti di fornitura complessi e mutevoli, capacità relazionali all’interno e all’esterno dell’azienda. Esiste di fatto un vademecum tecnico e comportamentale che il category manager deve conoscere ed applicare per affrontare con successo la sua attività.

Negoziazione: tecniche e psicologia d’acquisto – In aula a Milano

La trattativa non è solo analisi di costi e di indicatori, è anche un mix di tattica, psicologia e comunicazione. E’ l’arte del parlar poco e del far parlare, del cogliere le contraddizioni e i punti di debolezza, della flessibilità mentale e della costruzione delle alternative. Il feeling e l’improvvisazione sono armi spuntate. Essere vincenti significa padroneggiare la situazione, conoscere tattiche e strategie negoziali, prepararsi con attenzione, capire i giochi dell’interlocutore, spiazzarlo e obbligarlo a seguire l’impostazione a noi più favorevole. Il percorso di studio proposto sarà focalizzato sull’analisi e discussione delle possibili tattiche che devono essere attuate in determinati contesti negoziali e su alcuni aspetti psicologici della trattativa compratore-venditore.

1 2 3