Tag : Aziende

Negotiorum Fucina Week ADACI: tra sostenibilità e innovazione

ADACI, l’Associazione Italiana di Acquisti e Supply Management, ha dedicato il convegno nazionale, giunto all’ottava edizione, a questo binomio di trasformazione per il sistema azienda.

L’edizione 2020 del Negotiorum Fucina si è svolta interamente in streaming, sia per la sessione Plenaria, sia per le 13 tavole rotonde tematiche.

L’evento ha raccolto oltre 750 presenze alle tavole ed alla plenaria del FUCINA Week combinata al CPO Lounge.

Sono stati, invece, oltre 150 glispeed meeting” organizzati online per dare modo a partecipanti e partners dell’evento, di conoscersi meglio in incontri professionali “one to one” nel pieno rispetto delle norme anti Covid19.

Un anno di svolta, testimone di avvenimenti che ci porteranno a modificare molti comportamenti.

Ma non tutti dovranno essere “imposti” dall’emergenza sanitaria. Sta a noi indirizzarli con scelte di miglioramento delle nostre attività.

Un cambiamento sicuramente decisivo nel nostro modo di vivere, finalmente, è stato l’adozione del “remote working”: tutto era in realtà pronto, soltanto le nostre abitudini costituivano la barriera per non adottarlo, nonostante i benefici di risparmi di tempo, di costi economici, di costi di inquinamento, di maggiore snellezza nei contatti operativi.

Di certo, dovremo maturare una nuova educazione che ci farà comprendere e decidere dove e quando il valore del contatto umano e della relazione interpersonale dovranno rimanere perché basilari in “quel” contesto.

Da queste considerazioni è nata l’idea della Fucina Week, che coniuga la nuova dimestichezza all’uso dei webinar con l’esigenza, ormai sentita da molti partecipanti all’ultimo Fucina, di partecipare a più Tavole, interessati ma impossibilitati dalla loro contemporaneità in un preciso “luogo fisico”.

I numerosi temi trattati durante la settimana hanno permesso a professionisti e manager di dare risposte e suggerimenti per l’attività quotidiana in ambito acquisti e logistica e il “sentiment” dei partecipanti è stato quello di pensare all’associazione come una leva ulteriore per superare questo momento delicato della nostra storia.

Fabrizio Santini, Presidente Nazionale ADACI “FUCINA WEEK: un evento nuovo per le modalità con le quali si è svolto, una durata cinque giorni , tutti connessi in remoto, ma sempre interessante nei contenuti e con la partecipazione di importanti relatori del mondo imprenditoriale ed accademico. Sono contento di constatare che sia rimasta la presenza sia dello spirito costruttivo sia della convivialità coinvolgente, anche se limitata dalla ‘virtualità’, che sono alla base, da sempre, del Negotiorum Fucina e che potranno essere utili per arrivare ad una nuova anormalità”.

Ricordiamo le tavole che hanno messo a confronto i vari partecipanti:

  • ALIMENTARE
  • BUSINESS TRAVEL
  • CHIMICO INDUSTRIALE & FARMACEUTICO
  • FACILITY MANAGEMENT
  • INNOVAZIONE E SUPPLY CHAIN 4.0
  • INTERNAZIONALIZZAZIONE
  • LOGISTICA INTEGRATA
  • MANIFATTURIERO EVOLUTO
  • PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
  • RESHORING: BACK TO ITALY?
  • RISK MANAGEMENT E AGILITY
  • SOSTENIBILITÀ E GREEN PURCHASING
  • TECNOLOGIE LEAN E SMART WORKING

Scarica la locandina qui

Una delle tavole che si è distinta quest’anno, novità assoluta per il Negotiorum Fucina è stata la tavola “Sostenibilità e Green Purchasing” per la ESG ( Environmental Social Governance) dove è  stato approfondito  il tema degli Acquisti e Supply Chain, spina dorsale che attraversa tutta la filiera del mondo produttivo, che quando punta alla qualità sostenibile e circolare determina la qualità per tutti gli stakeholders.

 

Si è tenuto il primo Ottobre l’incontro dei Chief Procurement Officer Lounge Community ADACI che hanno discusso sul nuovo futuro di cui oggi si stanno delineando i tratti essenziali: “Fattori esogeni infettano il business: Valore, Impatto e Fiducia nel Supply Management”.

Il 2000 l’anno dei palmari ed è già preistoria, l’integrazione di processi e tecnologia intelligente sta portando vantaggi in termini di sicurezza, comfort e risparmi. Il valore aggiunto della system integration, dopo decenni di incompatibilità tecniche tra i diversi standard finalmente inizia a connettere sistemi, le informazioni si moltiplicano. Gli uffici online sono una realtà acclarata, ma anche l’archeologia del domani.

La CPO Lounge Community di ADACI, è l’unico e irripetibile appuntamento di networking digitale per CPO e Supply Chain Manager. Tra i partecipanti i CxO interessati alle trasformazioni del settore industriale e del mondo dei servizi. Il summit è stato caratterizzato da scambio di esperienze e spunti di riflessione.

Federica Dallanoce, Segretario Generale ADACI e chairman dell’evento dedicato ai CxO afferma “Esperienze intense, veloci, disruptive, sviluppano tensioni e reazione delle strutture organizzative alla ricerca di conferme sulle condizioni di acquisizione materiali, tecniche di tracciabilità logistiche e di contratto. La grande differenza la farà chi saprà agire nel qui ed ora, che saprà plasmare lo scenario peggiore in uno migliore. Rinnovare per innovare coinvolgendo strategia, tattica ed execution. L’economia collaborativa si avvale di una preziosa moneta: fiducia che si attua con la delega, si sperimenta con l’attuazione e si guadagna con i risultati”

Per conoscere meglio il Negotiorum Fucina vai alla pagina dedicata dove trovi l’archivio delle edizioni precedenti:

ADACI, OLTRE 50 ANNI DI ASSOCIAZIONE

Fondata nel 1968, ha costituito fin dalle sue origini un preciso riferimento culturale e professionale per chi opera negli Approvvigionamenti, Supply Management, Gestione Materiali, Logistica e Facility Management: funzioni in costante evoluzione il cui ruolo ha assunto nel tempo importanza strategica e dimensioni di sempre maggior rilievo.

 

Per informazioni e contatti:

ADACI Associazione Italiana Acquisti e Supply Management

www.adaci.it

e-mail: informazione@adaci.it

Tel. +39 02 40072474 (int.5)

Torino: le Top 500 aziende, tra fatturati, idee e protagonisti

PwC ha organizzato a Torino, in collaborazione con La Stampa, la seconda edizione di Top 500 Torino.

Durante l’evento sono stati presentati i dati della ricerca Top 500 sulle prime 500 aziende di Torino e provincia, svolta da PwC in collaborazione con i Professori Fabrizio Bava e Melchior Gromis di Trana del dipartimento di Management – Università di Torino.
La presentazione dei risultati è stata l’occasione per presentare la fotografia del tessuto imprenditoriale del territorio e le sue dinamiche economiche e sociali.

Tra  i relatori, moderati da Marco Zatterin, Vicedirettore La Stampa:

– Piero De Lorenzi | Partner PwC
– Dario Gallina | Presidente Unione Industriale Torino
– Monica Maggio | Partner PwC che ha presentato i dati della ricerca Top 500
 – Marco Boglione | Presidente Basicnet SpA
– Gabriele Burgio | Presidente e Amministratore Delegato Alpitour SpA
– Luca Sburlati | Amministratore Delegato Pattern SpA
Per le istituzioni, hanno presenziato con il loro contributo:
– Alberto Cirio | Presidente Regione Piemonte
– Guido Saracco | Rettore Politecnico di Torino
Dario Gallina, Alberto Cirio, Guido Saracco

Dario Gallina, Alberto Cirio, Guido Saracco