Archive :

Motor Valley Fest Conference 2019

Milano: Adaci Piemonte e Valle d’Aosta alla presentazione dell’evento Motor Valley Fest 2019.

Nella splendida cornice della lounge Hotel Sheraton Diana Majestic di Milano, il Socio Alberto Claudio Tremolada, nell’ambito attività della nostra sezione , ha partecipato alla presentazione di quello che si annuncia come l’evento motoristico Italiano più importante del 2019.

Alla presenza dei rappresentanti istituzioni pubbliche (Regione Emilia Romagna, Comune di Modena), carta stampata e brand iconici (Dallara Automobili, Ducati, Ferrari, Lamborghini, Pagani per citarne alcuni), ha preso forma il ricco programma eventi diffusi sul territorio che si svolgeranno dal 16 al 19 maggio 2019 a Modena (https://motorvalley.it).

Una motor experience immersiva tra l’adrenalina di sedersi alla guida fuoriserie e bolidi da pista, il passaggio della 1000 Miglia, attività di open innovation organizzate in collaborazione fra Università dell’Emilia Romagna ed aziende leader settore motoristico, il Motor1days all’Autodromo Marzaglia di Modena e molto altro ancora.

Come ha dichiarato il Dr. Stefano Bonaccini (presidente della Regione Emilia Romagna) la Motor Valley dell’Emilia Romagna rappresenta per le sue molteplici valenze una risorsa unica per il territorio.

Occupazione, export, identità, turismo, visibilità internazionale per 16.500 imprese attive con oltre 66.000 occupati, ed eccezionale richiamo turistico nella terra dei motori di milioni appassionati ogni anno.

A dimostrazione che condivisione opportunità, fare rete e sinergie fra attori differenti del territorio, porta vantaggi tangibili per l’ecosistema economico e le persone che ne fanno parte.

Un modello collaborativo di successo contrapposto al fare da soli.

E come disse Deming William Edwards Deming (noto per il PDCA usato nelle Aziende)

La competizione porta alla sconfitta, persone che tirano la corda in due direzioni opposte si stancano e non arrivano da nessuna parte”, vale per tutti associazioni professionali comprese.

Se volete maggiori informazioni sulle attività e programmi della Motor Valley Fest 2019 potete contattare la nostra segreteria all’email sez.piemonte@adaci.it.

Apeitivo tecnologico ADACI A&T

ADACI ti invita all’aperitivo tecnologico A&T 2019

ADACI, presente alla Fiera A&T con proprio stand (A9) grazie alle relazioni tenute dalla Sezione Piemonte e Valle d’Aosta, sezione organizzatrice, invita tutti i soci e contatti nazionali in possesso di pass exclusive (questo il link per ottenerlo: https://lnkd.in/ew26Yna ) all’aperitivo che si terrà il 13 febbraio dalle ore 18:00 presso la lounge feste all’interno della fiera.

Opportunità riservata ai soli possessori pass exclusive di brindare assieme e di fare networking personale/ professionale su tematiche di proprio interesse con imprenditori/manager di altre Aziende nazionali ed internazionali.

Potete contattare la sezione Piemonte e Valle d’Aosta all’email sez.piemonte@adaci.it ma per accedere all’aperitivo necessita essere in possesso del pass exclusive che trovate al seguente link: https://lnkd.in/ew26Yna

Comunicato stampa: ADACI MEDICEA e CAMPUS ADACI il 25 gennaio a Firenze

La giornata prevede, nella mattinata, l’avvio della IV Edizione del Progetto Giovani CAMPUS ADACI.

Un Progetto che ADACI propone ai giovani da 21 a 35 anni, a favore delle politiche giovanili per avvicinarli al mondo degli Acquisti e del Supply Management. Il progetto è organizzato in quattro aree: Incontro tra CPO e giovani (counseling), selezione di profili motivati, percorsi formativi, incontri presso aziende private e pubbliche con amministratori e manager con l’obiettivo di avvicinare i Giovani al mondo degli Acquisti e del Supply Management anche con percorsi formativi e incontri presso le aziende private e pubbliche con amministratori e manager.
ADACI sostiene i giovani nella formazione con un indirizzo di specializzazione finalizzato al’inserimento nel mondo lavorativo, contribuisce alle politiche attive territoriali per un futuro sostenibile, favorisce il contatto con l’associazione.
Durante l’evento, che si svolgerà, con il patrocinio del Comune di Firenze e della Città Metropolitana di Firenze, dalle ore 09:00 alle ore 13:00 i giovani potranno farsi conoscere attraverso colloqui di gruppo e personali con esperti del settore e partecipare attivamente a tavole rotonde che mostreranno quali sono le attività degli acquisti. Al termne della giornata alcuni partecipanti potranno essere scelti per un corso di formazione ADACI che gli consentirà di affrontare al meglio l’inserimento nel mondo del lavoro.

ADACI ha la mission di migliorare lo sviluppo culturale e professionale dei propri associati attraverso convegni, tavole rotonde a cui sia l’imprenditoria, con i propri manager, che il mondo accademico contribuiscano allo sviluppo delle idee per migliorare obiettivi, soluzioni e strumenti a supporto di una competitività strategica della filiera e di una gestione consapevole del risk management.
L’evento si svolgerà con il patrocinio del Comune di Firenze e della Città Metropolitana di Firenze dalle ore 14:30 alle ore 18:00.

Tra gli argomenti che verranno affrontati durante la giornata l’ADACI PA, un progetto sviluppato con Università e Manager della Pubblica Amministrazione operanti nel settore acquisti e Manager di Aziende Private fornitrici della P.A. che ha per obiettivo l’analisi di proposte per la professionalizzazione del Public Procurement.
Focus anche sul Settore Privato ed Industriale: in un mercato globale e complesso le aziende di successo, per incrementare il proprio valore competitivo hanno la necessità di prendere decisioni rapide e corrette, sia valutando le opportunità sia assumendosi dei rischi imprenditoriali che abbiano come base lo sviluppo del business e la longevità futura. Diventa sempre più importante ridurre il costo totale del prodotto sviluppando le giuste strategie e definendo processi di acquisto e produttivi efficaci ed efficienti.
Ci sarà anche lo spazio per le tavole rotonde “Il Public Procurement – Un’opportunità di sviluppo per il Paese e di qualità per i servizi ai Cittadini” e “ADACI Medicea – Il Privato racconta le proprie esperienze di successo”.

E’ possibile iscriversi gratuitamente online al seguente link:

https://shop.adaci.it/adaci-medicea-firenze-25-gennaio-2019.html

A&T event 2019 con ADACI

Adaci ti invita a Torino alla Fiera sull’Innovazione Tecnologica A.&T. 2019

Vieni a trovarci allo  stand A9! Grazie alla sinergia tra ADACI Piemonte e Valle d’Aosta e A&T Event, avviata con successo l’anno scorso abbiamo riservato per te il pass exclusive per l’accesso ad A.&T. 2019 la Fiera Internazionale dedicata ad Industry 4.0 e delle tecnologie innovative (con benefits esclusivi quali percorsi informativi, matching, networking e speech ad alto contenuto tecnico):

Ecco il Link per accedere al tuo pass: https://lnkd.in/ew26Yna

IMPORTANTE: ti invitiamo a presenziare Venerdì  15 febbraio mattina presso il Competence Point Progettazione e sviluppo prodotto nella fascia oraria 11.00-13.00 dove ci sarà nostro speech dal titolo: “Materiali e tecnologie per il futuro – il valore aggiunto degli approvvigionamenti”

I relatori saranno:

Cosa aspetti? Cogli l’opportunità per un’esperienza esclusiva, ecco il Link per accedere al tuo pass https://lnkd.in/ew26Yna

Firenze, palazzo vecchio

ADACI MEDICEA: il 25 gennaio a Firenze Millennials, manager pubblici e privati si incontrano

L’evento si svolgerà a Firenze, presso Palazzo Vecchio, in Sala D’Arme, Venerdì 25 Gennaio 2019

La partecipazione è gratuita. Scarica la locandina qui

L’evento prevede due sessioni per i giovani (AM) e per le Aziende pubbliche e private (PM)

CAMPUS ADACI – Millennials Progetto GIOVANI

Dalle 9:00 alle 13:00

CAMPUS GIOVANI è il progetto che ADACI propone ai giovani da 21 a 35 anni, a favore delle politiche giovanili per avvicinarli al mondo degli Acquisti e del Supply Management. Il progetto è organizzato in quattro aree: incontro tra CPO e giovani (counseling), selezione di profili motivati, percorsi formativi, incontri presso aziende private e pubbliche con amministratori e manager. ADACI sostiene i giovani nella formazione, indirizzo di specializzazione finalizzato all’inserimento nel mondo lavorativo, contribuisce alle politiche attive territoriali per un futuro sostenibile, favorisce il contatto con l’associazione.

Programma – Scarica la locandina qui

9:00 Registrazione dei partecipanti

9:30 Saluto di benvenuto

Dott.ssa Cecilia del Re – Assessore Sviluppo Economico, Turismo e Marketing Territoriale del Comune di Firenze.

Fabrizio Santini – Presidente Nazionale ADACI (Stanley Black&Decker Italia S.r.l.).

Cesare Zinanni – Presidente ADACI Sezione Toscana ed Umbria (SEI Toscana S.r.l.).

10:00 Buyer? Una opportunità

Andrea Lucarelli – PM Formazione Nazionale ADACI (Biomiereux Italia S.p.A..)

10:30 Tavola Rotonda tra i Giovani AuDACI che ce l’hanno fatta. Durante la plenaria sarà fatto compilare

il Modulo motivazionale/dichiarazione d’interesse tra i partecipanti.

Riccardo Rossi – Consigliere ADACI Sez. Toscana e Umbria (Paper Converting Machine Company Italia S.p.A.).

11:00 Tavole Rotonde Parallele a cura di ADACI: scegli la più adatta a te tra Manifatturiero (Prodotto), Industriale (Processo) e Servizi (Gestionali).

Durante le tavole sarà possibile consegnare “brevi manu” il CV ai Responsabili Acquisti e alle Aziende di selezione presenti.

12:00 Colloqui personali. Presentazione di sé stessi, pregi, motivazioni ed aspettative.

12:30 L’importanza della funzione acquisti in azienda: caratteristiche, attitudini, competenze ed opportunità. Intervento di chiusura a cura degli Head Hunter.

13:00 Domande e Chiusura lavori

ADACI e le Aziende tra pubblico e privato – Scarica la locandina qui

Dalle 14:30 alle 18:00

ADACI ha come mission di migliorare lo sviluppo culturale e professionale dei propri associati attraverso convegni, tavole rotonde a cui sia l’imprenditoria con i propri manager che il mondo accademico contribuiscano allo sviluppo delle idee per migliorare obiettivi, soluzioni e strumenti alla competitività strategica della filiera che alla gestione consapevole del risk management.

Programma

14:30 Saluto di benvenuto

Dott.ssa Cecilia del Re – Assessore Sviluppo Economico, Turismo e Marketing Territoriale

Fabrizio Santini – Presidente Nazionale ADACI (Stanley Black & Decker Italia S.r.l.)

Cesare Zinanni – Presidente ADACI Sezione Toscana ed Umbria (SEI Toscana S.r.l.)

Daniele Maggini – Presidente OneBroker S.r.l.

15:00 ADACI PA, un progetto sviluppato con Università e Manager della Pubblica Amministrazione operanti nel settore Acquisti e Manager di Aziende Private fornitrici della P.A. che ha per obiettivo l’analisi di proposte per la professionalizzazione del Public Procurement, che ha un elevato impatto economico sulla Comunità Nazionale per realizzare un salto di Qualità delle Istituzioni nei Servizi offerti alla Cittadinanza. -) Apertura a cura dei Referenti Tavola ADACI PA Sezione Toscana / Umbria

Cesare Zinanni – Presidenze ADACI Sezione Toscana / Umbria (SEI Toscana S.r.l.).

Paolo Pagani – Consigliere Sezione Toscana / Umbria (Fondazione Verrocchio)

15:15 Tavola rotonda: a cura del Comitato Scientifico ADACI PA

Il Public Procurement – Un’opportunità di sviluppo per il Paese e di qualità per i servizi ai Cittadini.

Giovanni Atti, Moderatore (Past President ADACI), Docente per la Pubblica Amministrazione.

Riccardo Colangelo, “Pianificazione e Piano di Approvvigionamenti”

Membro Comitato Scientifico di Master su Public Management (Univer. di Tor Vergata – Roma).

Vincenzo Francesco Perra, “L’esperienza Sportello Appalto Imprese in Sardegna”

Presid. Ass. Naz. Public Procurement ANMAAP – Resp. Sportello Appalti Imprese (Sardegna Ricerche)

16:00 Domande e Risposte

16:15 Il Settore Privato ed Industriale: In un mercato globale e complesso le aziende di successo per incrementare il proprio valore competitivo hanno la necessità di prendere decisioni rapide e corrette sia valutando le opportunità sia assumendosi dei rischi imprenditoriali che abbiano come base lo sviluppo del business e la longevità futura. Importante diventa sempre più ridurre il costo totale del prodotto sviluppando le giuste strategie e definendo processi di acquisto e produttivi efficaci ed efficienti. -) Apertura a cura di ADACI – Sezione Toscana / Umbria

16:30 Tavola Rotonda, “ADACI Medicea, Il Privato racconta le proprie esperienze di successo”

Moderatore: Fabrizio Santini (Presidente Nazionale ADACI)

Interverranno: Massimo Marotta (A.D. di DeWalt Industrial Tools gruppo Stanley Black & Decker). Valerio Barsacchi (ECM S.p.A.), Sergio Donalisio (F.I.S. Fabbrica Italiana Sintetici S.p.A.), Guido Gilardi (Selex ES), Fabio Innocenti (Eli Lilly Italia S.p.A.), Giancarlo Landi (Mukki Centrale del Latte della Toscana).

17:45 Domande e chiusura evento

Modalità di iscrizione

La partecipazione è gratuita previa iscrizione on-line, entro il 24/01/2019, al seguente indirizzo: https://shop.adaci.it/adaci-medicea-firenze-25-gennaio-2019.html

Per maggiori informazioni contattare: Laura De Faveri (Tel: 0240072474 – Fax: 0240090246 – informazione@adaci.it) – Cesare Zinanni

(cesare.zinanni@adaci.it) – Fabrizio Santini (Tel: 338-2929221 – fabrizio.santini@adaci.it)

Scarica la locandina qui

Lavoro Quadro Acquisti Treviso

Lavoro: si ricerca un quadro, area acquisti a Treviso

Riceviamo e segnaliamo, per azienda metalmeccanica, un Quadro per l’Area Acquisti.

Si richiede la conoscenza delle categorie merceologiche acciaio, materie plastiche e dei componenti a disegno.

Sono richieste capacità negoziali e conoscenze di contrattualistica.

Area di lavoro: Veneto, Treviso.

Proponi la tua candidatura inviando il tuo CV all’e-mail: associazioneadaci@gmail.com e indicando come oggetto RIF. AP01TV

 

Spese di ricerca e sviluppo

Spese di ricerca e sviluppo: le previsioni per il 2019 di Davor Crespi

La normativa sulla ricerca e lo sviluppo dal 2012 ad oggi si è evoluta, è cambiata. Sono previsti cambiamenti anche per il 2019.

Nel seguito un estratto delle possibili novità al momento in discussione in parlamento come DDL bilancio 2019.

In sintesi le maggiori novità riguardano il fatto che dal 2019 le attività a commissionate a società terze che non siano riconosciute come centri di ricerca, passano dal 50 al 25%, così come i costi dei consulenti.

Nel dettaglio di dovrebbero confermare come spese per le quali il credito è pari al 50% della spesa incrementale (spesa eccedente la spesa media del triennio 2012-2014 per i medesimi investimenti):

  • Personale dipendente titolare di un rapporto subordinato anche a tempo determinato direttamente impiegato nelle attività di ricerca e sviluppo.
  • Contratti stipulati con università, enti di ricerca e organismi equiparati per il diretto svolgimento delle attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d’imposta.
  • Contratti stipulati con imprese residenti rientranti nella definizione di start up innovative ex art. 25, DL 179/2012 e con imprese rientranti nella definizione di PMI innovative ex art. 4, DL n. 3/2015

Le spese per le quali il credito sarà ridotto al 25% della spesa incrementale al netto della parte che ha usufruito del 50% saranno:

  • Personale titolare di rapporto di lavoro autonomo o comunque diverso dal lavoro subordinato direttamente impiegato nelle attività di ricerca e sviluppo.
  • Strumenti ed attrezzature di laboratorio
  • Contratti stipulati con imprese diverse da quelle di cui sopra per il diretto svolgimento delle attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d’imposta a condizione che non si tratti di imprese appartenenti al medesimo gruppo dell’impresa committente.
  • Competenze tecniche e privative industriali
  • Materiali, forniture e altri prodotti analoghi direttamente impiegati nelle attività di ricerca e sviluppo anche per la realizzazione di prototipi o impianti pilota relativi alle fasi della ricerca industriale e dello sviluppo sperimentale di cui alle predette lett. b) e c).

Altra novità prevista per il 2019 (ma in vigore anche per il 2018) è la disciplina dei controlli successivi. In particolare viene previsto che le imprese beneficiarie del credito d’imposta siano tenute a redigere e conservare una relazione tecnica che illustri le finalità, i contenuti e i risultati delle attività di R&S svolte in ciascun periodo d’imposta in relazione ai progetti o ai sotto progetti in corso di realizzazione;
la relazione viene predisposta da soggetti diversi a seconda che le attività di R&S siano organizzate e svolte internamente all’impresa o commissionate a terzi.

Infine, per tutte le aziende sarà necessario avere una revisione contabile terza.

Per quanto concerne al riconoscimento e utilizzo del credito d’imposta, lo stesso è subordinato agli adempimenti certificativi:

  • per le imprese soggette a revisione legale: gli adempimenti sono posti in essere da un revisore legale o una società di revisione che attesti la corrispondenza tra l’effettivo sostenimento delle spese ammissibili e la documentazione contabile predisposta dall’impresa:
  • per le imprese non obbligate alla revisione legale: la certificazione è rilasciata da un revisore legale/società di revisione legale, iscritti nella Sez. A del registro dei revisori (recuperabile fino a 5.000 €).

Per maggiori informazioni contatta lo sportello dedicato alle spese di ricerca e sviluppo al seguente indirizzo e fissa un appuntamento gratuito: https://www.adaci.it/sportelli/sportello-bandi-avvisi-finanziamenti-e-contributi/

Torino: il Doctrina ADACI per competere ed anticipare i trends globali nelle supply chain globali

Il 29 novembre nella splendida cornice dell’Allianz Stadium di Torino accademici, imprenditori, manager e rappresentanti paesi Europei si sono incontrati per confrontarsi e condividere soluzioni su come poter competere meglio nelle sfide internazionali.

Più di un semplice grande evento; un percorso esperienziale, formativo per l’interscambio esperienze, soluzioni e trend nelle supply chain globali con diversi key pillars individuati tra i quali:

 

  • Formazione
  • Futuro professione supply chain manager
  • Internazionalizzazione
  • Networking
  • Tecnologie ( artificial intelligence e blockchain )

 

Un’opportunità anche di networking, durante l’esclusivo lunch e la visita allo stadio, per incrementare rapporti personali e professionali fondamentali nelle sfide che ci aspettano in futuro.

 

E come scrive Youngme Moon ( professor business administration Harvard Business School e nel board di alcune multinazionali ) nel suo libro “Different”: “competere come pazzi per differenziarsi ha l’effetto perverso di renderci uguali. Importante è uscire dal loop che non vi sta portando da nessuna parte, per aspirare ad essere significativamente differente”.

 

Uno dei focus sui quali Adaci e le sue sezioni lavorano tutti i giorni.

 

 

Per informazioni e contatti della Sezione Piemonte e Valle D’aosta

Adaci Sezione Piemonte e Valle d’Aosta
presso Geval srl
corso vinzaglio, 2
10121 torino
tel: +39 02 40072474
fax:+39 02 40090246
e-mail: sez.piemonte@adaci.it

sito web: https://www.adaci.it/sezione-piemonte-e-valle-daosta/